Attività dimostrative nelle aziende

Aziende dimostrative

Nel progetto SOS-AP le attività dimostrative verranno condotte in campi pilota (uno per comparto produttivo) e i risultati verranno estesi alla scala aziendale tramite l’utilizzo di simulazioni che impiegano modelli agro-idrologici, per supportare riflessioni e decisioni in merito all’efficacia ambientale e alla sostenibilità economica delle innovazioni proposte ad una scala d’interesse per l’agricoltore ed il territorio.

Per il comparto maidicolo, il campo pilota di circa 15 ettari (area in giallo) sarà localizzato nell’azienda La Canova in provincia di Brescia (Gambara, BS,) e adotterà per l’irrigazione del mais un pivot in grado di variare la piovosità in base alle caratteristiche del suolo, modificando la velocità di movimento del braccio articolato (variable speed control).

Questo consentirà di differenziare la piovosità su “spicchi” dell’area irrigata, con un investimento economico per adeguare l’impianto minore rispetto a quello necessario ad attuare un vero “controllo per zone” (variable zone control) che richiederebbe la gestione indipendente dei singoli ugelli. In tale campo non verrà attuata anche una gestione VR dell’input di azoto, che sarà gestito in modo uniforme. Tuttavia, i benefici di una somministrazione VR dell’azoto tramite fertirrigazione verranno valutati nel campo pilota per via modellistica.

Aggiuntivamente, gli effetti della gestione VR dell’acqua e dell’azoto saranno valutati per via modellistica anche a scala dell’intera azienda (ovvero in tutti i campi dell’azienda, circa 300 ha, delimitati in rosso).

Per il comparto vitivinicolo, il campo pilota (area gialla), in cui nella stagione 2021 saranno attuate l’irrigazione e la nutrizione azotata VR, sarà ubicato nell’azienda F.lli Gozzi ad Olfino di Monzambano (MN), nella regione dei Colli Morenici del Garda. Si tratta di un vigneto di circa 1 ha in cui un impianto di irrigazione a goccia con settori indipendenti verrà utilizzato per la gestione VR dell’irrigazione e della fertirrigazione in zone caratterizzate da suoli diversi. Il campo è già stato oggetto di dimostrazione nell’ambito del progetto NUTRIPRECISO.

 

 

 

Gli effetti della gestione VR dell’acqua e dell’azoto saranno valutati anche a scala aziendale per via modellistica, al fine di consentire di quantificare i benefici economici e ambientali raggiungibili adottando le soluzioni di AP proposte.

Per questa valutazione, saranno considerati alcuni vigneti accorpati, appartenenti a un’altra azienda nella regione dei Colli Morenici del Garda, l’azienda Ricchi, situata a Cavriana (MN).